Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena

N. 17 Maggio 2012

IL NUOVO SITO DELL'ORDINE

Lunedì 21 maggio p.v. sarà on line e pubblico il nuovo sito dell’Ordine,  più agevole da consultare e rispondente alle richieste dei nostri iscritti.

 

 

ATTENZIONE: sanzioni amministrative dei NAS per prescrizioni mediche incomplete

Si ricorda nuovamente ai colleghi che le ricette con prescrizioni di farmaci "non ripetibili"devono riportare il nome e cognome del paziente o il codice fiscale.

I NAS infatti stanno da tempo procedendo a una serie di controlli presso le farmacie dove riscontrano non raramente le irregolarità di questo tipo.

Il riferimento normativo è il decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 219: esso prevedesanzioni da euro 300,00 a 1800,00 !!!

La normativa riguarda tutti medici, non solo i medici di medicina generale.

Si raccomanda pertanto di porre la massima attenzione alla intestazione delle ricette non ripetibili.

Segue a fondo pagina il testo del Decreto Legislativo

 

 

CONVENZIONE ALITALIA FNOMCEeO: tariffe agevolate per gli iscritti all'Ordine

La Federazione nazionale ha stipulato una convenzione con Alitalia per usufruire di significative agevolazioni sull'acquisto di biglietti aerei su alcune tratte nazionali. 

Le condizioni necessarie sono: 
1) comunicare all'atto della prenotazione il numero di iscrizione all'Ordine;
2) prenotare esclusivamente presso Agenzia Bonvoyage  di Roma, unica abilitata;
3) esibire il tesserino dell'Ordine al personale Alitalia in aereoporto;
4) le tariffe agevolate sono solo per gli iscritti all'Ordine.
Per prenotazioni: 
Agenzia Viaggi Bonvoyage  tel. 06/6874597 e- mail biglietteria@bonvoyageviaggi.it
A fondo pagina le tratte interessate dalle tariffe agevolate

 

 

PAGAMENTO DELLA QUOTA D’ISCRIZIONE ALL’ORDINE anno 2012

Si ricorda ai colleghi che non avessero ancora provveduto al versamento dellaquota di iscrizione all’Albo per l'anno 2012 che la stessa è scaduta in data 31 gennaio u.s.

Il pagamento deve essere effettuato quanto prima utilizzando il bollettino a suo tempo inviato da Equitalia. Chi lo avesse smarrito è pregato di rivolgersi direttamente a Equitalia Centro.

 

 

ORARIO DI SEGRETERIA DELL’ORDINE

-        dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13 -  lunedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17;

-        il personale dell'Ordine incaricato per consulenze e pratiche  Enpam riceve i colleghi il lunedì e mercoledì dalle 10 alle 12 esclusivamente previo
appuntamento.

All’Enpam di  Roma è inoltre attivo il servizio SAT (SERVIZIO ACCOGLIENZA TELEFONICA) 06-48294829 FAX 0648294444  e-mail sat@enpam.it per informazioni a tutti gli iscritti.

 

 

 

APPROFONDIMENTI

 

Sanzioni amministrative dei NAS per prescrizioni mediche incomplete
(segue dalla prima)

Si ricorda nuovamente ai colleghi che le ricette con prescrizioni di farmaci "nonripetibili" devono riportare il nome e cognome del paziente o il codice fiscale.

I NAS infatti stanno da tempo procedendo a una serie di controlli presso le farmacie dove riscontrano non raramente le irregolarità di questo tipo.

Il riferimento normativo è il decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 219: esso prevedesanzioni da euro 300,00 a 1800,00 !!!

La normativa riguarda tutti medici, non solo i medici di medicina generale. 
Si raccomanda pertanto di porre la massima attenzione alla intestazione delle ricette non ripetibili.

 

Decreto Legislativo 24 aprile 2006, n. 219

"Attuazione della direttiva 2001/83/CE (e successive direttive di modifica) relativa ad un codice comunitario concernente i medicinali per uso umano, nonchè della direttiva 2003/94/CE" (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 142 del 21 giugno 2006 - Supplemento Ordinario n. 153)

Art. 89.
Medicinali soggetti a prescrizione medica da rinnovare volta per volta 

1. Sono soggetti a prescrizione medica da rinnovare volta per volta i medicinali che, presentando una o più delle caratteristiche previste dall'articolo 88, comma 1, possono determinare, con l'uso continuato, stati tossici o possono comportare, comunque, rischi particolarmente elevati per la salute.

2. I medicinali di cui al comma 1 devono recare sull'imballaggio esterno o, in mancanza dello stesso, sul confezionamento primario la frase «Da vendersi dietro presentazione di ricetta medica utilizzabile una sola volta».

3. Le ricette mediche relative ai medicinali di cui al comma 1 hanno validità limitata a trenta giorni; esse devono essere ritirate dal farmacista, che e' tenuto a conservarle per sei mesi, se non le consegna all'autorità competente per il rimborso del prezzo a carico del Servizio sanitario nazionale. Decorso tale periodo il farmacista distrugge le ricette con modalità atte ad escludere l'accesso di terzi ai dati in esse contenuti.

4. Il medico e' tenuto ad indicare sulla ricetta relativa a medicinali disciplinati dal presente articolo il codice fiscale del paziente; nei casi in cui disposizioni di carattere speciale esigono la riservatezza dei trattamenti, si applicano le relative procedure.

5. La ricetta, che deve comunque contenere, stampata o apposta con timbro, la chiara indicazione del medico prescrivente e della struttura da cui lo stesso dipende, non ha validità ove sia priva degli elementi di cui al comma 4 ovvero della data, della firma del medico e dei dati relativi alla esenzione. 

Art. 90.
Medicinali soggetti a prescrizione medica speciale 

1. I medicinali soggetti a prescrizione medica speciale sono i medicinali per i quali il testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, e successive modificazioni, prevede specifiche modalità di distribuzione e prescrizione.

2. Ferma restando la disciplina del testo unico richiamato al comma 1, i medicinali soggetti a prescrizione medica speciale possono essere sottoposti anche ad altre limitazioni previste dal presente decreto e dalle disposizioni che ne assicurano l'attuazione. 

Art. 91.
Medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa 


1. I medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa sono i medicinali la cui prescrizione o la cui utilizzazione e' limitata a taluni medici o a taluni ambienti, in conformità di quanto disciplinato dagli articoli 92, 93 e 94. 

Art. 92.
Medicinali utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in strutture ad esso assimilabili 


1. I medicinali utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero sono i medicinali che, per le caratteristiche farmacologiche, o per innovatività, per modalità di somministrazione o per altri motivi di tutela della salute pubblica, non possono essere utilizzati in condizioni di sufficiente sicurezza al di fuori di strutture ospedaliere.

2. Tenuto conto delle caratteristiche dei medicinali, l'AIFA può stabilire che l'uso dei medicinali previsti dal comma 1 e' limitato a taluni centri ospedalieri o, invece, e' ammesso anche nelle strutture di ricovero a carattere privato.

3. I medicinali disciplinati dal presente articolo devono recare sull'imballaggio esterno o, in mancanza di questo, sul confezionamento primario le frasi: «Uso riservato agli ospedali. Vietata la vendita al pubblico». Nelle ipotesi previste dal comma 2 la prima frase e' modificata in rapporto all'impiego autorizzato del medicinale.

4. I medicinali disciplinati dal presente articolo sono forniti dai produttori e dai grossisti direttamente alle strutture autorizzate a impiegarli o agli enti da cui queste dipendono. 

Art. 93.
Medicinali vendibili al pubblico su prescrizione di centri ospedalieri o di specialisti 


1. I medicinali vendibili al pubblico su prescrizione di centri ospedalieri o di specialisti sono i medicinali che, sebbene utilizzabili anche in trattamenti domiciliari, richiedono che la diagnosi sia effettuata in ambienti ospedalieri o in centri che dispongono di mezzi di diagnosi adeguati, o che la diagnosi stessa e, eventualmente, il controllo in corso di trattamento sono riservati allo specialista.

2. I medicinali di cui al comma 1 devono recare sull'imballaggio esterno o, in mancanza di questo, sul confezionamento primario, dopo le frasi: «Da vendersi dietro presentazione di ricetta medica», o «Da vendersi dietro presentazione di ricetta medica utilizzabile una sola volta», la specificazione del tipo di struttura o di specialista autorizzato alla prescrizione. 

Art. 94.
Medicinali utilizzabili esclusivamente dallo specialista 

1. I medicinali utilizzabili esclusivamente dallo specialista in ambulatorio sono i medicinali che, per loro caratteristiche farmacologiche e modalità di impiego, sono destinati ad essere utilizzati direttamente dallo specialista durante la visita ambulatoriale.

2. Lo specialista può utilizzare un medicinale di cui al comma 1 presso il domicilio del paziente, soltanto se la somministrazione dello stesso non necessita di particolari attrezzature ambulatoriali.

3. I medicinali disciplinati dal presente articolo devono recare sull'imballaggio esterno o, in mancanza di questo, sul confezionamento primario le frasi: «Uso riservato a...», con specificazione dello specialista autorizzato all'impiego del medicinale, e «Vietata la vendita al pubblico».

4. I medicinali disciplinati dal presente articolo possono essere forniti dai produttori e dai grossisti direttamente agli specialisti autorizzati ad impiegarli.

 

 

CONVENZIONE ALITALIA FNOMCEeO: tariffe agevolate per gli iscritti all'Ordine

(segue dalla prima)

Le tariffe sono valide sia come sola andata, come andata/ritorno e come viceversa:

Bari/Roma/Bari

Catania/Roma/Catania

Genova/Roma/Genova

Milano/Roma/Milano (valide sia da Malpensa che da Linate che da Orio Al Serio)

Palermo/Roma/Palermo

Torino/Roma/Torino

Trieste/Roma/Trieste

Venezia/Roma/Venezia