Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena

Nuove disposizioni regionali per gli odontoiatri con studi inagibili a causa del sisma

L’Assessore regionale Lusenti ha inviato una comunicazione relativa alla possibilità  per gli odontoiatri, con studio inagibile a causa del sisma, di poter continuare ad assistere i propri pazienti presso lo studio di un altro collega. Questo in deroga alla delibera regionale 2520/04 sull’autorizzazione all’esercizio degli studi odontoiatrici.

L’Assessore regionale Lusenti ha inviato una comunicazione relativa alla possibilità  per gli odontoiatri, con studio inagibile a causa del sisma, di poter continuare ad assistere i propri pazienti presso lo studio di un altro collega. Questo in deroga alla delibera regionale 2520/04 sull’autorizzazione all’esercizio degli studi odontoiatrici.

La concessione della deroga avviene in via temporanea e alle seguenti condizioni:

  • Il titolare dello studio ospitante resta il responsabile della predisposizione e del mantenimento del contesto necessario assumendo su di sé la responsabilità tecnico-organizzativa della funzione dello studio;
  • la responsabilità professionale rimane in capo ai singoli professionisti (l’odontoiatra ospitante e quello ospitato);
  • l’odontoiatra ospitante e quello ospitato devono inviare comunicazione congiunta al Sindaco e all’Azienda USL, Dipartimento di Sanità Pubblica, affinchè gli stessi possano programmare eventuali attività di valutazione e controllo. Detta comunicazioni dovrà contenere le procedure che verranno seguite, da entrambi i professionisti, al fine di assicurare i requisiti dettati dalla citata di cui al DRG 2520/04.
  • La soluzione provvisoria indicata è legata ad eventi di eccezionale gravità e non dà luogo alle forme di studio associato o di ambulatorio odontoiatrico definite nella più volte citata delibera regionale.